FribbyNetwork Fribby.net                                    sottocos.to                                    ContoPerConto.it                                    gat.to            
Cerca un Prodotto

Idee Regalo

Idee Regalo

Non hai idee su cosa regalare? Trovi tanti suggerimenti in 4 fasce di prezzo: meno di 30€, meno di 50€, meno di 100€ e più di 100€, nella nostra pagina dedicata alle idee regalo.
SOS Acquisti
Non sai come scegliere i migliori prodotti che meglio si adattano alle tue esigenze? Sarà semplice farlo con la nostre guide agli acquisti: Non sai ancora su cosa orientarti? Nessun problema! Puoi compilare la richiesta per un preventivo senza impegno del prodotto più adatto ai tuoi usi.
   SOS Acquisti – Televisioni – Schermi

SOS Televisioni
Non sai che televisore acquistare? In questa pagina vedremo alcune delle caratteristiche tecniche da tenere in conto per acquistare al meglio una TV.
Le considerazioni che seguono sono valide sia per le comuni televisioni che per i monitor per i computer:

Dimensioni dello schermo

La caratteristica principale di ogni TV è la dimensione dello schermo, possiamo dividerle in 3 grandi blocchi, piccole (19″ e 22″ sono le misure più comuni), medie (26″ e 32″) e grandi (dai 40″ in su).
(“) rappresenta l’unità di misura dei pollici, la dimensione delle televisioni viene presa dalla loro diagonale.
La scelta tra una misura e l’altra deve essere fatto pensando alla collocazione della televisione (Quanto spazio abbiamo a disposizione?) ed anche la distanza da cui la guarderemo, per una stanza da letto o per la cucina è meglio scegliere una dimensione piccola o media perché staremo a poche decine di centimetri, mentre per un salotto possiamo scegliere tra le medie e le grandi perché solitamente il divano sta ad alcuni metri di distanza.

Risoluzione

La risoluzione dello schermo indica il numero di pixel presenti (i pixel sono i puntini luminosi che compongono l’immagine) più ci sono pixel e maggiormente l’immagine sarà definita e simile alla realtà.

Esistono 3 diversi tipi di risoluzione utilizzate nelle televisioni (i monitor possono avere risoluzioni superiori ed inferiori), HD Ready solitamente 1366×768 (o 1280×720), FULL HD di 1920×1080, 4K da 3840×2160; il primo numero indicata il numero di pixel in orizzontale ed il secondo il numero di pixel in verticale.

La risoluzione FULL HD è la migliore ed è indicata per le TV di grande dimensioni, dai 32″ in su, mentre l’HD Ready può essere utilizzato in tutte le TV minori di 32″ a patto che ci sia la giusta distanza dagli occhi (più ci si allontana e più non si notano differenze tra le 2 risoluzioni, quando invece ci si avvicina il FULL HD permette una migliore visione.

Le televisioni con risoluzioni a 4K sono ancora piuttosto rare e costose, al momento infatti non vengono ancora distribuiti contenuti a 4K, si tratterebbe di un acquisto pensato al futuro, quando questo standard si diffonderà maggiormente.

risoluzione-hd

Retroilluminazione

Una percentuale consistente dei consumi di una televisione è data dalla tecnologia di retroilluminazione, esistono sostanzialmente 2 tipi di retroilluminazione nelle tv in commercio (le tv al plasma sono ormai fuori produzione):

Lampada Fluorescente

L’illuminazione è effettuata tramite una lampada fluorescente, simile a quelle utilizzate nelle comuni lampadine a risparmio.

LED

Vengono utilizzati dei LED per l’illuminazione, questi a differenza delle lampade fluorescenti hanno una durata superiore e un consumo inferiore, vengono installati ai lati dello schermo (illuminazione Edge LED) o su tutta la superficie (FULL LED) permettendo una luminosità uniforme.

Contrasto

Il contrasto rappresenta la differenza tra le zone illuminate bianche e quelle nere, solitamente nelle tv LCD un valore tipico è 1000:1 (un pixel bianco è 1000 volte più luminoso di un pixel nero). Più questo valore è alto e migliore sarà la resa nel caso di immagini scure.

Alcune TV indicano un contrasto “Mega” di 100000:1 o anche superiore, si tratta in realtà di un sistema dinamico che diminuisce l’illuminazione nel caso di scene scure e la aumenta nelle scene chiare. La prossima tecnologia di televisioni OLED permetteranno un contrasto altissimo in ogni tipo di scena.

Luminosità

La quantità di “Luce” che la TV produce, solitamente le TV con lampade fluorescenti o a LED presentano una luminosità di 250cd/m² (candele su metro quadro).

Più è alto questo valore e minori saranno i problemi di visione durante il giorno.

Velocità di Aggiornamento

Indica la velocità con cui si muovono i pixel, passando da uno stato di aperto (facendo passare la luce) allo stadio di chiuso (bloccando la luce).

Questo valore si attesta solitamente intorno ai 6ms (milli secondi), più è basso il valore e minore sarà l’effetto “scia” durante i cambi rapidi di scena, si nota soprattutto nei film di azione.

Ingressi

Gli ingressi più importanti solo le porte HDMI, collegano la TV a lettori Blueray, console, impianti audio etc. Possono essere presenti le “vecchie” prese scart, ingressi video analogici, ingressi DVI per computer ed ingressi audio.

3D – Passivo ed Attivo

Se volete visualizzare contenuti in 3D come film o eventi sportivi potete scegliere tra 2 diversi sistemi, Passivo, in cui gli occhiali sono polarizzati ed estremamente economici (sono gli stessi che vengono forniti dai cinema) ed anno un costo di circa 1€ al paio, oppure Attivo in cui gli occhiali sono polarizzati dinamicamente ed hanno bisogno di essere ricaricati e sono dotati di batteria; questo tipo di occhiale ha un costo di circa 100€ a paio.

Newsletter
Newsletter

Facebook